The energy guy

“Ah, you must be the energy guy!” mi disse Iris mentre aspettavamo l’auto che ci avrebbe riaccompagnati in hotel. Era arrivata nella piccola città malese dalla casa madre europea per un’attività di team building e durante la giornata le avevano parlato di me che già da alcuni giorni stavo lavorando con il team interno sull’analisi dei consumi energetici, alla ricerca di soluzioni per ridurre gli sprechi. 

La definizione piacque e divenne il mio appellativo per tutta la settimana, cene di lavoro comprese. Ormai ero ‘the energy guy’ per tutti.

Una definizione semplice, lineare, diretta e soprattutto risolutiva per la mia difficoltà di spiegare in poche parole il mio ruolo. Una definizione che non entra nel dettaglio, ma finalmente mi permette di definire in modo conciso il mio lavoro.  

Avete presente l’efficacia di

“I am the energy guy”

o “Sono il tizio dell’energia” rispetto a “Sono colui che fa risparmiare denaro ai propri Clienti cambiando il modo in cui utilizzano l’energia” oppure “Mi occupo di efficienza energetica, cioè trovo soluzioni per consumare meno energia a parità di produzione”? Queste spiegano sicuramente meglio i risultati che si possono raggiungere con una buona gestione degli aspetti energetici, ma sono noiosissime! 

I’m the energy guy! cosa faccio a proposito di energia c’è tempo per spiegarlo quando ci addentriamo nel dettaglio della mia attività.

Quando si parla di energia cerca the energy guy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *